Questa non è la fine, ma è solo l’inizio


Io ho chiesto di cancellare tutti i contenuti del mio sito perché, dopo quello che ho visto, sentito, vissuto in questi ultimi anni, non mi sento più di condividere con voi la mia musica, la mia arte, il mio scrivere.

L’ipocrisia ha superato ciò che mai mi sarei aspettato, gli uomini si sono immersi nell’assurdo senza avere timore di Dio!

Molti sorrideranno leggendo le mie parole, altri addirittura confonderanno il loro piacere con la loro stupidità per la mia decisione, ma a me non interessa il loro pensare, anzi godo nell’ immaginarlo, perché così io sono veramente sicuro di essere lontano da loro, da tutti loro, come loro sono lontani da Gesù, sì, lontani come la luna dalla terra.

Nessun uomo può essere privato della propria libertà, dei propri diritti, della vita – che appartiene a Dio e non agli uomini- ma di questo ne risponderanno non agli uomini ma a Dio e verranno giudicati da Gesù per volontà di Dio, sì, di tutto questo e di tanto altro, comprese le loro giustificazioni prive di ogni senso logico.

Io non voglio stare con voi, e non voglio condividere niente di me con voi, che sia solo musica, arte o ciò che ho scritto. Sento che non meritate niente di me, ma meriterete tutto quello che gli uomini vi faranno e vi obbligheranno a fare.

Io voglio stare sopra le macerie, vicino a Gesù, voglio guardare sempre dove va Gesù e vivere solo sempre e solamente della Certezza di Dio!

A chi invece tra gli uomini mi ha ascoltato e compreso dico:

“State sopra le macerie e andate avanti e vivete sempre della Certezza di Dio!

Massimo